Monday, May 21, 2007

weekend da paura!

e' di nuovo lunedi'
sono di nuovo a milano.
ma un po' diverso da settimana scorsa, sotto molti aspetti...chissa' se sono anche migliore?

ne avrei di cose da scrivere,
raccontare la spesa di sabato mattina,
le discussioni di sabato pomeriggio,
i bei momenti di sabato sera,
la fatica e la soddisfazione di domenica,

e invece diro' solo qualcosa su venerdi' sera.
quando sono arrivato a casa, ero pronto a rilassarmi un po' a vedere i miei, mia sorella e i miei amici, a sedermi e fare quattro chiacchere in buona compagnia.
e invece mi e' arrivata la notizia che si era perso un oggetto a cui tenevo tantissimo, un anello a cui ero molto legato, un pezzo della mia vita, forse, di certo un aiuto a ricordare e a non dimenticare...
sono rimasto basito, come mio solito, senza reazioni...a prima vista, ma con invece lo stomaco sottosopra, come se fossi appena sceso da delle montagne russe.

e ora sono cosi',
quasi solo in un certo senso...

il mio dito si sente nudo senza,
mi manca la sensazione di saperlo al suo posto,
quel freddo metallico di un corpo estraneo a contatto con la pelle...
ma soprattutto i ricordi che mi evocava,
ogni volta che lo guardavo,
ogni volta che ne sentivo lo schema al tatto,
ogni volta che pensavo come l'avevo ricevuto...
mai una volta e' mancato un sorriso quando quel pensiero mi sfiorava...

mi mancano quei sorrisi...

ma anche questa volta il tempo andra' avanti,
e come la risacca cancella le impronte sul bagnasciuga...
il tempo cancellera' il segno sul mio dito...

ma i segni dentro...quelli rimarranno...
per fortuna?

Labels: , , , ,

6 Comments:

Blogger reb said...

ciao fratellino.... ho deciso che ti scrivo.
Lo sai che io non sono brava a parlare, mi blocco, ho sempre paura di ferire con le mie parole e di sbilanciarmi troppo, non riuscendo ad esprimere bene quello che veramente sento. Con le parole scritte sono un po' più tranquilla, ma non tropppo, quindi, per favore, leggi e ricordati che ti voglio un bene dell'anima...
Gugli, non ti sembra sia giunto il momento di svoltare pagina? di dimenticare il passato e andare avanti? e con dimenticare non intendo cancellare, eliminare i ricordi felici (ma anche quelli tristi) di qualcosa che è stato ma semplicemente accettare che siano ormai più solo ricordi, e che non si ripeterenno più gli stessi momenti con la stessa persona...
Come ti dicevo sopra, non riesco a farti sentire quello che sento io... ti vedo ogni giorno più triste e abbattuto, ogni cosa che ti succede è un nuovo motivo di depressione, non sei più energico e convinto nell'affrontare ogni difficoltà com'era una volta. E anche se tu dici 'non è solo per quello', a me sembra proprio di sì... alla fine è sempre lì che il tuo cuore va a parare, come se per te, ormai, nulla possa più essere bello visto che non c'è lei con te.
Ma, quello che vorrei che tu capissi, è che non è che lei sia perfetta, l'unica donna per te, l'unica in grado di capirti ed amarti... e i fatti lo dimostrano. Se fosse veramente così non ti manderebbe una mail per chiederti qualcosa, non ti guarderebbe senza salutarti, non ti permetterebbe di stare così male e rovinarti mesi e mesi della tua vita. Sei un fratello stupendo, e sono sicura che tu sia anche un moroso stupendo, e quindi non è per colpa delle tue azioni se è finito tutto. Non hai idea di quanto la invidiavo quando le raccoglievi i fiori di campo e glieli portavi a milano, perchè sapevo che per me nessun ragazzo l'aveva mai fatto nè, probabilmente, l'avrebbe fatto mai... e se lei non ha colto tutto l'amore di questo tuo gesto, beh... allora vuol dire che non era destino, che voi due non siete destinati a stare insieme per sempre. Ma questo non vuol dire che tu o lei avete sbagliato qualcosa, e soprattutto non vuol dire che tu devi smettere di vivere chiudendoti nei ricordi dei giorni passati girando su te stesso senza riuscire ad andare avanti.
Sai quanto fa male vederti così a chi ti vuole bene? Ho pianto quando ti ha lasciato, sentendo la tua tristezza come se fosse mia, e ancora mi viene da piangere vedendoti così triste, così demoralizzato...
Perciò Gugli, per favore, non leggere questo messaggio come un'ingerenza nei fatti tuoi, anche perchè io non so nulla del rapporto tra te e lei, so solo quel poco (pochissimo) che tu mi hai raccontato, ma so tanto di te e di come sei fatto... e so che non sei fatto per piangerti addosso mesi e mesi per qualcosa che non c'è più. E' ora di sollevare la testa e guardare avanti.
Ti voglio bene fratellino.

12:39 AM  
Blogger gu said...

ciao rebi,alla fine ieri sera non ci siamo sentiti...ma stamattina leggere queste tue parole mi riempie il cuore.
grazie.
mi tirero' su.
risollevero' la testa e , come dici tu, guardero' avanti.

anch'io ti voglio bene.
grazie ancora... :')

8:58 AM  
Blogger Federica said...

ragazzi che bello avere un fratello/sorella..è proprio questo,quello che traspare dalle vostre parole, che una figlia unica vi invidia..con tutto l'affetto del mondo naturalmente..
:)

3:22 PM  
Blogger gu said...

fede ma sei tu????

cmq, effettivamente e' bello sapere di avere una sorella...un fratello...che ci saranno sempre, e comunque

3:28 PM  
Anonymous Fede said...

Si,sono io!
almeno se intendi quella bellissima e intelligentissima che come hobby studia fisica..;)
mi piace molto il tuo blog e di solito nn scrivo,ma le parole di tua sorella mi hanno colpito..
bravi!!!!!

12:57 PM  
Blogger gu said...

si intendevo proprio lei

ciau!

9:51 AM  

Post a Comment

<< Home